WELCOME | ITALIA PUNTO SOLARE
 
 



 

 

 

IMPIANTI SOLARI TERMICI per produzione di acqua calda

I NOSTRI PRODOTTI

MODELLO IPS 160 SUPER
MODELLO IPS 200/2
MODELLO IPS 300/2
MODELLO IPS 300/3
IMPIANTI CIRCOLAZIONE FORZATA

I sistemi solari Italia Punto Solare si basano sulla più moderna tecnologia nel campo degli impianti solari per la produzione di acqua calda sanitaria, presentano un ottimo rapporto qualità – prezzo e godono di una garanzia che si estende per molti anni. Dotati di collettori solari selettivi fototermici, con un efficace scambiatore ed un accumulo perfettamente isolato, hanno dimostrato un'ottima affidabilità nel tempo.

Come funzionano i sistemi solari fototermici Italia Punto Solare a circolazione naturale ?

I sistemi solari a circolazione naturale sono degli impianti termoidraulici realizzati a misura dell’utenza. Sono completi di tutti i componenti necessari al montaggio e alla loro messa in funzione : collettore (ri) solari , bollitore solare , raccordi, valvole di sicurezza , valvole di non ritorno , liquido termovettore ,supporti e bulloneria necessaria . Il liquido termovettore e’ costituito da glicole propileniche atossiche miscelate con acqua demineralizzata. Esso e’ presente nel collettore solare e nell’ intercapedine del bollitore serbatoio di accumulo . il fluido del circuito primario, riscaldato dal sole, si dilata, diventa più leggero e tende a salire verso l'alto, provocando un movimento naturale del fluido medesimo senza l ‘ausilio di pompe e centraline elettroniche .Il fluido riscaldato una volta ceduto il suo calore all’ acqua contenuta nel serbatoio ricade nel punto più basso del collettore. Nei sistemi a circolazione naturale il serbatoio di accumulo dell'acqua deve essere sempre posizionato più in alto del pannello ed a breve distanza dal medesimo. Abbiamo quindi un circuito primario costituito dal fluido termovettore che circola tra il collettore e l ‘intercapedine solare del boiler e un circuito secondario costituito dallo stesso,in cui nella parte bassa entra acqua fredda .Quando avviene lo scambio termico l acqua acquista calore. Per principio fisico l acqua calda tende verso l’ alto e fuori esce nel punto più alto del boiler dirigendosi verso l impianto idrico che deve servire. I sistemi o kit solari termici a circolazione naturale funzionano alla pressione idrica preesistente fino a un massimo di 5-6 atm. Acqua può raggiungere temperature anche superiori a 70-80 °C nei periodi di maggiore irraggiamento solare.

Come funzionano i sistemi solari fototermici Italia Punto Solare a circolazione forzata ?

I sistemi solari a circolazione forzata sono degli impianti termoidraulici realizzati a misura dell’utenza .Sono composti da uno o più serbatoi di accumulo, da banchi di collettori solari ,da una pompa che sposta il fluido caldo e da una centralina elettronica di controllo.

Il calore prodotto dai raggi solari nei collettori è trasferito all’acqua calda sanitaria per scambio termico mediante uno scambiatore a serpentino posto all’interno del serbatoio di accumulo.

La circolazione del fluido termovettore nel circuito primario (circuito idraulico solare che attraversa i collettori solari) avviene tramite una pompa gestita da un termostato differenziale.

Questo termostato legge la differenza di temperatura tra la sonda posta sui collettori e quella dell’acqua accumulata (nella parte bassa) nel serbatoio.

Quando la differenza raggiunge un valore impostato, la centralina attiva la pompa e il fluido caldo viene inviato allo scambiatore del serbatoio dove cede il calore all’acqua in esso contenuta. Lo scambiatore è generalmente posto nella parte bassa del serbatoio di accumulo.

Per convezione naturale l’acqua calda si accumula nella parte più alta del serbatoio dove viene prelevata ed immessa nell’impianto di acqua calda sanitaria. Qualora la temperatura dell’acqua sanitaria non fosse sufficiente, è possibile prevedere un riscaldamento ausiliario che integri le calorie mancanti utilizzando un ulteriore scambiatore previsto all’ interno del boiler solare potrebbe essere alimentato da caldaia.

L’integrazione termica viene attivata quando la temperatura dell’acqua sanitaria scende al di sotto della temperatura impostata.

Il circuito secondario (acqua calda sanitaria) può essere dotato di ricircolo.La circolazione in questo circuito è assicurata da una pompa dotata di timer che va in funzione solo quando è necessario, e da termostato che ne impedisce l’attivazione quando la temperatura dell’acqua del circuito ha già raggiunto un determinato valore.

I sistemi solari Italia Punto Solare possono essere installati a tutte le latitudini e sono protetti contro il gelo fino a -35°C.



I 3 principali vantaggi economici:


  1. Detrazione fiscale del 65% sull’intero costo dell’impianto (compreso IVA)

  2. Contributo a Fondo Perduto con D.M. del 28/12/2012 "Conto Termico” erogato dal G.S.E. con accredito mediante bonifico, anche dell'intero costo dell'impianto, su vostro Conto Corrente Bancario o Postale.

  3. Abbattimento del costo della Bolletta del Gas sino al 80%





 
 


Italia Punto Solare srl - p.IVA/c.f. 05768771213 - Numero REA NA-774659
Sede legale: piazza Vanvitelli n. 5 - 80129 Napoli
Uff-Dep.: via Nazionale delle Puglie - Contrada Salice, 5 - 80021 Afragola (NA) - Tel.081 3417967 - Fax 081 8691025 - Cell. 3475798091 - 3475795884
e-mail: italiapuntosolare1@libero.it e/o info@italiapuntosolare.it
| Copyright JABEZLAB